Giorgio Armani, primavera estate 2012

Giorgio Armani donna primavera /estate 2012

Nacrée

La lucentezza della madreperla, l’iridescenza che trasfigura i colori come riflessi sull’acqua. Luce che diventa forma, forma che si condensa in linee purissime. Più i tessuti sono importanti più la linea è concettuale. Definita sempre, anche sotto le gonne e i vestiti, da pantaloni sottili, con un piccolo spacco sul davanti.

Le giacche, tagliate in sbieco per essere più fluide, perdono colletti e bottoni, e sono trattenute al seno soltanto da un piccolo gancio nascosto all’interno.

Gli abiti si calibrano su lunghezze diverse, dal ginocchio alla caviglia, e scorrono lungo il corpo come acqua scintillante. Suggerendo una moderna eleganza che risplende grazie alle sete cangianti, ai rasi, alle sfumature acquatiche e minerali dei verdi azzurrati. Fino all’abito trasparente che sembra ricoperto da minuscole gocce applicate su una base di rete. In un gioco di sottrazioni, gli abiti preziosi da sera si indossano con scarpe basse, mentre gli abiti da giorno con scarpe dal tacco alto.

Short URL: http://insidelife.mondoraro.org/?p=49513

Posted by on 3:10 pm. Filed under Donna Milano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

You must be logged in to post a comment Login

Photo Gallery

Legal&Disclaimer
Creative Commons License
This site is a part of C&M Network. C&M Network is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.Based on a work at www.mondoraro.org.Permissions beyond the scope of this license may be available at Legal&Disclaimer.